Tag

,

Ieri mattina mentre mi aiutava a fare la foglia ora in cucina pensavo al grande affetto che mi lega a lui.

Conosciuto ad un corso di francese anni fa è diventato un mio punto di riferimento.

Uomo intelligente e affascinante, misterioso, mio confidente, consulente artistico per la mia casa.

Ieri mattina gli ho detto: sai come ti ho inserito nel mio telefono??? E lui: ho paura a sentirlo!!!! No, tranqui flautistabeh mi è andata bene, temevo imbianchino!!!!

Ieri pomeriggio lui e il suo collega hanno suonato ad un’inaugurazione di quadri (peccato che nessuno li ascoltava)…io, mi sono emozionata…l’avevo sentito cantare, ma suonare mai…

La nostra amicizia è nata per caso…lui che mi presta dei cd…ci fermiamo a chiacchierare dopo la lezione e dopo il corso durato ben due anni rimaniamo in contatto…

…quando sono giù lui c’è…quando ho bisogno di una mano amica lui me la dà…e mi ha dato un’aiuto prezioso anche per la scelta dei colori della casa…

ti voglio bene amico mio…

Annunci