Non avevi deciso di scrivere,

ma qualcosa più grande di te

ha deciso per te.

 

Le parole ti escono

come la risata di un bambino

come il calore del sole

come l’umidità della nebbia.

 

Non vuoi pensare a lui,

ma lui è dentro i tuoi pensieri.

 

Vuoi mettere un cancello tra te e lui,

già l’hai fatto in passato,

e anche ora vorresti farlo,

ma lui non te lo permette…

lui entra nei tuoi pensieri,

prevede le tue mosse,

paralizza la tua voglia di scappare.

 

Lui è come il sole che ti scalda quando hai freddo,

è come l’aria che ti ritempra quando hai caldo,

lui è  energia nuova

per un nuovo giorno.

 

Lui è come un tocco di rosso

su tutti i tuoi neri,

è come un sorriso

ancora più sorriso dei tuoi

 

Lui è forse quello che avevi sempre desiderato

e ora

 hai il terrore

di aprire quella porta

che diventa sempre più alta, sempre più pesante, sempre più difficile da aprire.

Annunci