Tag

Sconosciuto, ti sento, sei qui a guardare attraverso le mie parole questa nuova stanza…ti sento…ti percepisco…così come percepisco l’emozione e il coivolgimento che per entrambi questo gioco ha…e come tutti i giochi c’è una posta in premio e io vorrei correre verso quella meta ma è così coinvolgente ed emozionante questo momento che io non voglio perdermi alcun momento…continuo il mio gioco con i miei tempi…

Ed ecco cosa il tuo sentire ha percepito del mio soggiorno…

—-

relax e libri

una soffusa Luce

donano pace

atmosfera etnica

e un lilla spirituale

***

la pianta dice

molto sulle radici

ed è luminosa

e il ricordo degli avi

che sa farsi presente

***

entri la Luce

nei pomeriggi pigri

entri bassa

oppure sia dall’alto

le mattine festive

Il video: Purple rain di Prince (lo so, ti ho detto che il rock mi ha stancato , ma questo è un cult!)

La ricetta: canard aux pruneaux, per chi capisce il fancese, qui

oppure, per chi capisce l’italiano, anatra alle prugne, qui.

*Gioco formato da un renga a 4 stanze (poesia Zen), di cui ognuna è associata a un brano musicale e ad una ricetta*

Annunci