Oggi, domenica a casa, tranquilla.

Io a casa tranquilla. Perchè?

Ah si, come posso andare a sciare oggi dopo una settimana a casa malata?

Si, il mio fisico a casa tranquillo, ma la mia mente tranquilla non è.

Il mio io sarebbe andato in Trentino a farsi 20 km di fondo.

Giornata fredda, ma il sole splende.

A casa tranquilla no, dai due passi in collina, aria pulita, aria di pensieri che corrono via, verso pensieri nuovi.

Qualche passo su verso aria sempre più fredda, sempre più nuova, una cioccolata calda e una fetta di torta.

Quattro chiacchiere con la signora del bar, un numero di teatrino e il pomerigio tra sorrisi e risate è volato via.

Tu, amico mio prezioso, tu amico mio grande, tu persona a cui voglio un bene dell’anima…

un amico comune,

l’amore per la natura e la montagna,

l’amore per la libertà,

l’amore per sè stessi.

Annunci