E lui, che nella sua bacheca su face book scrive qualche parola di una canzone di Vasco che mi riporta nel mio mondo, quello in cui ho trovato rifugio nei momenti bui, in questi ultimi anni sempre di più, in questi ultimi mesi sempre sempre di più…SIAMO SOLI…

E io, che gli scrivo che la canzone è bellissima, ma poi aggiungo RICORDA, NOI NON SIAMO SOLI…e lui sorride…

Giorni strani, direbbe qualcuno…giorni di sole…giorni di pioggia…

Nel grande libro è scritto…quello che è scritto noi non lo sappiamo, ma è scritto…

Senza pensare, senza riflettere gli scrivo un sms: hai due minuti due che ti chiamo??? e poi…il telefono squilla…

…la mente corre a quelle notti di luglio trascorse a parlare, alla magia del primo incontro, alle tensioni che abbiamo creato per fuggire l’uno dall’altro, all’intensità dei momenti trascorsi insieme…e adesso mentre scrivo continuo ad ascoltare quella canzone…MA NOI NON SIAMO SOLI…è bella, bellissima, MA NOI NON SIAMO SOLI

…che bello sentirti, ma sentirti come ti ho conosciuto io, mesi fa, lacrime fa, sorrisi fa….

e lui: io sono così….

…e spero, e te lo dico di cuore che tu rimanga così…

Sono emozionata, e sai perche’???? Perchè così, con semplicità mi hai detto che hai trovato il mio blog…ci sono rimasta un attimo, lo so, l’hai notato…mi sono bloccata…non ricordavi che ti avevo chiesto di non cercarlo.

Tanto di te nelle mie pagine, tanto di te nei miei pensieri.

avrai notato che i miei fantasmi non hanno un nome, non c’è il tuo nome, ma ci sei tu…le persone più importanti non hanno un nome“…rifletto ora su queste mie parole, dette di getto, dette col cuore…

eh si il mio blog è nato grazie a te, leggendo il tuo (che leggo tutt’ora)…grazie alla riflessione che mi hai invitato a fare…parlo di te, parlo di me, parlo dei mei fantasmi e del mondo in cui mi sono rifugiata…vivo a cavallo tra marte e la terra o ogni tanto fuggo sulla luna…

…nel mio blog la mia vita, si forze romanzata come hai detto tu, ma essenzialmente la mia vita…emozioni vissute, emozioni sognate, foto reali, foto desiderate….questo è il mio blog…il mio blog è per me e quindi non è detto che chi naviga nei miei pensieri mi trovi…ma io sono qui…

La vita è una questione di stile e nel mio blog il mio stile….non è detto che chi mi legge mi comprenda, ma non è detto che chi mi vive mi comprenda…il mio blog non è per tanti ma è per chi legge al di là delle parole, chi guarda una foto non scattatata…sono felice che tu l’abbia trovato, saro’ felice se tu lo leggerai…non troverai nulla di nuovo…troverai la Monica che hai conosciuto a luglio, quella che ha pianto per te, quella che ha riso con te e per te, quella che si è guardata dentro e ha iniziato il suo viaggio alla ricerca di sè stessa, quella che non vuole un uomo a metà, quella che non vuole un uomo che la viva con il timer, quella che vuole leggere il sorriso del cuore.

Nella vita, come dice il Vasco nella canzone, tutto può succedere….vivere in sieme a me non è facile…ma cosa è facile nella vita?

“le tensioni sono barriere che si creano per proteggersi…tra noi non ce n’erano…ma a volte le abbiamo create…”…”Prima evavamo solo noi stessi…come due ragazzini a svegliarsi nel cuore della notte per sentirsi…fare km x stare insieme…follia….ma questa è vita…questo è sentirsi vivi….”

“sono tranquillo, ho lavorato tanto”…

…si ma il brivido ci tiene vivi….

…ricorda con semplicità e follia…

e quando mi leggi pensami in quella stanza, con le candele, l’incenso e tanta magia…e saro’ felice se mi vorrai donare un tuo pensiero…

il mio blog è i miei pensieri e i pensieri di chi mi legge…sarei felice se i pensieri di chi ha fatto nascere il mio blog si unissero ai miei…un bacio grande P.

Annunci