Tag

, , , , , ,

Giorni strani, come direbbe qcn. Ma quali giorni non sono strani? Giorni di sole quando fuori piove, giorni di pioggia quando fuori splende il sole. Giorni in cui mi rendo conto che rincorrere fantasmi non mi ha fatto andare avanti. Sono ancora ferma da dove sono partita. Ma nel mio viaggio si che sono andata avanti. E come mi ha detto Gio: quando non so dove andare alzo lo sguardo e seguo la luce. Il faro è li, per illuminare il mio sentiero.

E poi, oggi, leggendo i commenti, Diemme mi invita ad unirmi a loro nella discussione sull’essere single. Non mi sono unita a loro in questi giorni perchè avevo bisogno di continuare il mio viaggio. Leggevo le loro parole, ma avevo bisogno di capire dove stavo andando. E poi è vero avevo pochissimo tempo. Oggi pero’ ho riletto sia il post di Diemme che quello di Arthur e tutti i commenti per poi lasciare il mio pensiero.

L’essere single è sempre presente nei miei racconti, nei miei pensieri, così come la mia voglia di avere una persona accanto e il profumo di mamma che sento nell’aria. IO, che sono single anche quando ho una storia, perchè il bello di avere una storia con un fantasma è che ti senti single. Fantasma appunto, lui non c’è. Cambia il lui, ma la scena è sempre la stessa. E allora arriva il momento in cui ti fermi sul sentiero vs. te stessa e ti chiedi: ma io perchè rincorro sempre fantasmi??? Cambia il nome, cambia l’età, cambia l’anno, cambia il contesto, ma sono tutti fantasmi e tu rimani un’inseguitrice di fantasmi.

Ma ora basta. Sono stanca di capire: “sai, ho sofferto tanto” (ma chi non ha sofferto???)…”il passato è dentro di me, vorrei andare avanti, ma è sempre davanti ai miei occhi”(grazie al passato siamo diventati quelli che siamo)…”sei la donna dei miei sogni, ma non ci riesco”…”dopo di lei ho deciso, non mi innamorero’ più”…”Io sono così…(tutti siamo così, ma dove sta scritto che mi devo piegare solo io???).

Ora basta. Il viaggio prosegue, ma io ho deciso. Non voglio più fantasmi nella mia vita. Non voglio mezze ombre che mi distolgano dalla mia meta:  me stessa!!!

Ora basta, di raccontarmela da sola. Se fosse stato vero tutto quello che i fantasmi hanno detto io non sarei qui da sola. Ma ora ho capito: il mio viaggio prosegue, ma io rimango da sola. Sono stufa di essere io l’albero che si piega.

Annunci